article cover

13 Settembre 2021 | 2 min

TikTok resumes: il social più in trend del momento si apre alla ricerca del lavoro

Il mondo del lavoro è sicuramente cambiato, tra difficoltà e opportunità, si moltiplicano i modi per cercare lavoro e candidarsi per alcune posizioni. Ora che anche TikTok ha reso possibile l’invio di video-CV, come ci candideremo in futuro?

Cambiare approccio alla ricerca del lavoro

Il mondo si evolve ultra velocemente, la tecnologia fa passi da gigante e anche il mondo del lavoro sta cambiando tanto rapidamente per far fronte alla necessità di un continuo aggiornamento di ruoli, competenze e persone.

Se nello scorso millennio era piuttosto facile candidarsi per qualche posizione aperta, trovata sul giornale o qualche tradizionale mass media (ed era anche più facile trovare posizioni aperte), ad oggi le cose stanno molto diversamente e le modalità di candidatura, oltre che l’approccio al mondo del lavoro stesso, sono cambiate.

La differenza tra l’approccio del passato e quello del presente si può racchiudere nel contrasto di due parole opposte: passivo e attivo.

Passiva era la candidatura prima del secondo millennio: attendere l’annuncio utile, inviare un CV identico a quello per altre aziende a cui lo si aveva già inviato, aspettare la chiamata per il colloquio e venire assunti. Queste erano le azioni tipiche che un boomer metteva in atto dal momento della disoccupazione fino a diventare il lavoratore per una determinata realtà (in cui probabilmente sarebbe rimasto per tutta la carriera).

L’approccio di oggi, e lo sarà sempre di più anche in futuro, è proprio il contrario: richiede di essere molto attivi, anzi, proattivi.

Ricerca attiva, creazione di una rete su LinkedIn, candidatura personalizzata spesso mettendo in mostra progetti e competenze reali acquisite, sono solo alcuni modi di essere proattivi. In aggiunta a queste modalità, è arrivato TikTok che propone, attraverso la sua piattaforma, la pubblicazione di video-CV in risposta ad un trend crescente e che probabilmente verrà confermato in futuro.

Come funziona TikTok Resumes

Il social network cinese, ha ideato questa modalità di candidatura (resume in inglese significa proprio CV) per la generazione Z, quella dei giovanissimi che sperimenteranno solo modalità assolutamente attive di candidatura come l’invio di un breve video dove ci si presenta mettendo in mostra la propria spontaneità e motivazione.

La feature che è stata disponibile solo per gli Stati Uniti e per un periodo di tempo limitato, nei prossimi mesi, se ha soddisfatto le aspettative, verrà estesa anche ad altri paesi. Ecco allora come sfruttarla al meglio:

  • Accedere con il proprio profilo nella sezione Resumes
  • Selezionare l’annuncio lavorativo di interesse
  • Procedere alla candidatura inserendo i propri dati all’interno di un form di contatto
  • Nel form è inoltre possibile inserire anche il proprio profilo LinkedIn
  • Caricare il video registrato

Il video non deve superare i 60 secondi e può essere inserita all’interno della propria candidatura oppure nel proprio profilo con l’hashtag #TikTokResumes e #careeradvice nella didascalia. Quest’ultimo tag vanta, attualmente, oltre 80 milioni di visualizzazioni al giorno

Come sostiene Nick Tran, Global Head of Marketing di TikTok: “CareerTok è già una fiorente sottocultura sulla piattaforma e non vediamo l’ora di vedere come la community abbraccerà i TikTok Resumes e aiuterà a reimmaginare il reclutamento e la scoperta del lavoro”.

Ben lontano dunque dall’essere un semplice social per ragazzini, TikTok potrà contribuire ad aiutare le persone nella ricerca del lavoro che richiederà, in misura sempre maggiore, di rimboccarsi le maniche ed essere proattivi. 

Per questo e altri articoli sul mondo del lavoro, continua a seguire il blog di Steps!

community

Incontra persone con i tuoi interessi, entra nella Community

Condividi: