Corsi post diploma: quando l’università non è l’unica opzione

L’università non è l’unica via per trovare lavoro! 

L’anno della maturità è un anno di costante tempeste emotive: ti rendi conto che si sta per chiudere un importante capitolo della tua vita, stai prendendo la patente, hai la tesina da preparare, i professori si comportano come se ogni singola materia fosse la più importante del mondo.. aggiungiamoci anche le pressioni di genitori, professori, amici che fanno pressioni e tu improvvisamente ti convinci che l’unica via percorribile per non rimanere disoccupato sia iscriversi in università.  

La rivoluzione 4.0 ha spalancato le porte verso i lavori digitali e l’offerta formativa post diploma è diventata sempre più variegata. 

L’Istruzione e Formazione Tecnica Superiore (IFTS) 

Sono percorsi della durata di massimo 1000 ore che rilasciano un certificato di specializzazione tecnica superiore, inquadrato nel quarto livello del Quadro Europeo delle Qualifiche.  

Questi percorsi prevedono un tirocinio formativo e stage aziendale la cui durata non può essere inferiore al 40% del monte ore complessivo.

Generalmente sono organizzati dalle singole regioni che adattano l’offerta formativa in base alle aree di specializzazione di ciascuna regione. 

Alcuni degli ambiti toccati dai corsi di Istruzione Tecnica Superiore sono: agribusiness, area chimica – farmaceutica, meccanica, moda, manifattura e artigianato, edilizia, turismo, cultura e informazione. 

Per trovare gli IFTS della tua regione sarà sufficiente googlare “IFTS + nome della tua regione”. 

Gli Istituti Tecnici Superiori (ITS)

Gli istituti tecnici superiori sono scuole di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica che rilasciano un diploma tecnico superiore, collocabile nel quinto livello del Quadro Europeo delle Qualifiche.

PS è utile ricordare che il sesto livello corrisponde alla laurea triennale. 

Gli istituti tecnici superiori esistono anche in Germania chiamati Fachhochschule e in Francia sotto il nome Brevet Technicien Supérieur e tutti e tre sono accomunati da: 

  • Voler favorire l’inserimento diretto nel mercato del lavoro dei giovani,
  • Rispondere alle richieste delle aziende di formazione terziaria non universitaria
  • Diventare il naturale proseguimento del percorso formativo concluso con l’alternanza scuola lavoro. 

I requisiti d’accesso sono il diploma di istruzione secondaria superiore (il diploma di maturità per intenderci), la conoscenza base dell’informatica e della lingua inglese, previo superamento di un test di selezione. 

Durano 4 semestri per un totale di circa 2000 ore e prevedono attività di laboratorio e tirocini sia in Italia che all’estero per almeno il 30% del monte ore complessivo. 

Le aree di specializzazione tecnologica coperte dagli ITS sono: 

  • Efficienza energetica 
  • Mobilità sostenibile 
  • Nuove tecnologie per la vita 
  • Tecnologie per i beni e le attività culturali – turismo
  • Tecnologie dell’informazione e della comunicazione

IFTS VS ITS: le differenze

Rispetto agli IFTS, gli ITS nel QEQ si collocano a un livello superiore, con le seguenti differenze:

  • Conoscenze apprese: gli IFTS danno una conoscenza pratica e teorica in ampi contesti; gli ITS invece permettono di sviluppare una conoscenza completa e specializzata in ambiti lavorativi o di studio.
  • Abilità: gli IFTS portano a sviluppare abilità cognitive e pratiche necessarie a risolvere problemi specifici in un determinato campo di lavoro o di studio; mentre gli ITS fanno compiere all’utente quello step ulteriore, portandolo ad essere in grado di sviluppare soluzioni creative a problemi astratti.
  • Competenze acquisite: gli IFTS permettono di sviluppare un mindset tale per cui la risorsa è capace di autogestirsi in contesti di lavoro controllati ma soggetti a cambiamenti, inoltre consentono di supervisionare il lavoro di routine di altri, assumendosi responsabilità per valutare e migliorare le attività lavorative o di studio. Grazie agli ITS, invece, il candidato diventa in grado di acquisire una maggiore autonomia in termini di processi decisionali, lavorando in contesti imprevedibili e con meno necessità di supervisione, sviluppando capacità di leadership per coordinare le prestazioni proprie e altrui.
SHARE

Pronto per trovare lavoro?

Trova il lavoro giusto per te